“Birthdate” di Lance Rubin: un seguito che supera le aspettative

Il secondo volume è, rispetto al primo, ancora più divertente e Denton vive il suo primo periodo da non-morto da fuggitivo, senza capire fino in fondo chi sono i buoni e chi i cattivi, preparando piani che vanno all’aria per poi improvvisare, in un crescente e rocambolesco conto alla rovescia che fa arrivare al finale davvero con il fiato sospeso!

Read more