“L’annusatrice di libri” di Desy Icardi: assolutamente consigliato!

“L’annusatrice di libri” di Desy Icardi (Fazi), in libreria da oggi 28 febbraio, è un romanzo che vi consiglio di cuore: piacevole, ben scritto, un libro a cui davvero non manca niente!

TRAMA – Torino, 1957. Adelina ha quattordici anni e vive con la zia Amalia, una ricca vedova, parsimoniosa fino all’eccesso, che le dedica distratte attenzioni. Tra i banchi di scuola, la ragazza viene trattata come lo zimbello della classe: alla sua età, infatti, non è in grado di ricordare le lezioni e ha difficoltà a leggere. Il reverendo Kelley, suo severo professore, decide allora di affiancarle nello studio la brillante compagna Luisella. Se Adelina comincerà ad andare meglio a scuola, però, non sarà merito dell’aiuto dell’amica ma di un dono straordinario di cui sembra essere dotata: la capacità di leggere con l’olfatto. Questo talento, che la ragazza sperimenta tra le pagine di polverosi volumi di biblioteca, rappresenta tuttavia anche una minaccia: il padre di Luisella, un affascinante notaio implicato in traffici non sempre chiari, tenterà di servirsi di lei per decifrare il celebre manoscritto Voynich, “il codice più misterioso al mondo”, scritto in una lingua incomprensibile e mai decifrato. Se l’avidità del notaio rischierà di mettere a repentaglio la vita di Adelina, l’esperienza vissuta le lascerà il piacere insaziabile per i libri e la lettura.

“L’annusatrice di libri” di Desy Icardi è uno di quei romanzi a cui non manca nulla. Si passa con agilità da capitoli che richiamano la commedia degli equivoci ad altri più malinconici, per arrivare agli ultimi che si leggono anche con una punta di apprensione.

Trovo che sia uno dei romanzi che parlano di libri più riuscito tra quelli che ho letto finora: anche se non c’è una particolare originalità nei rimandi letterari, dato che si riferiscono ai grandi classici (esigenza che nasce senza dubbio dal bisogno di arrivare a un pubblico più ampio), l’autrice ha trovato un modo nuovo per farceli riscoprire, accostando gli odori alle sensazioni e ai personaggi di questi capolavori.

Adelina è una quattordicenne arrivata nella grande città, Torino, dalla campagna: scuola nuova, compagne nuove, una zia che è tutta un programma, e la vista che inizia a fare cilecca mettendola nei guai con uno dei suoi insegnanti. La giovane scopre, in modo del tutto casuale, che riesce a penetrare tra le parole dei libri avvicinando il naso alla carta: subito cadrà in questo universo di odori e diventerà “un’annusatrice” accanita, pronta a immergersi in storie sempre nuove. Ma il suo segreto sarà presto messo a repentaglio da chi è avido di denaro più che di conoscenza…

Un aspetto che mi ha colpita del romanzo è che tutti i personaggi sono legati ai libri. Che siano studiosi o meno, che i libri significhino dolci ricordi o mera speculazione, ogni personaggio che ha tracciato Desy Icardi ne “L’annusatrice di libri” ha una relazione ben precisa con i libri, ognuna diversa e declinata in modo differente.

Questo rapporto si estende alla totalità dei personaggi: la considerazione che nutrono nei confronti dei libri delinea i loro tratti caratteriali. Tratti che, sul finire del romanzo, in alcuni casi si esaspereranno, in altri invece tenderanno a smussarsi, facendo cambiare rotta o stile di vita (no, non posso anticipare nulla!)

Ho apprezzato molto la scrittura fluida di Desy Icardi e devo dire che ho amato i momenti in cui i protagonisti non si capiscono, finendo per mettersi nei pasticci. Alcuni dialoghi li ho trovati perfetti per una rappresentazione teatrale, ho immaginato i personaggi muoversi su un palco mentre leggevo. Quello che mi ha fatto più sorridere? L’avvocato Ferro, senza dubbio!

La storia raccontata ne “L’annusatrice di libri” è intrecciata bene e scorre via senza che il lettore quasi se ne accorga, merito, torno a dire ancora una volta, di una schiera di personaggi finemente tratteggiati, che fanno presa più di qualsiasi altra cosa. Tutti, nessuno escluso.

“L’annusatrice di libri” è un romanzo davvero delizioso, da non farsi scappare! Fino al 31 marzo, è un super promozione, sia in libreria che negli store online: che volete di più?

 

Please follow and like us:

2 pensieri riguardo ““L’annusatrice di libri” di Desy Icardi: assolutamente consigliato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *